Brucia

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Anni Ottanta, provincia toscana, un paesino senza nome, cresciuto attorno a una grande fabbrica che dà lavoro a chiunque. È qui che Tamara e Maria si conoscono: due vicine di casa che hanno ben poco in comune. La prima è un’adolescente di famiglia borghese, la seconda è un’operaia trentenne, alle dirette dipendenze della madre di Tamara. Nonostante queste differenze, tra le due si instaura un rapporto di complicità, quasi un legame tra sorelle che è però continuamente messo in discussione dalla realtà che le circonda: una è ancora alle prese con le prime cotte, l’altra affronta un momento delicato della propria convivenza; una ha tutta la vita davanti, l’altra è ostaggio di un passato di aspettative deluse; una vive inconsapevolmente nel benessere, l’altra non ne può più del suo lavoro. Ed è proprio lungo quest’ultima crepa, quella della diversa estrazione sociale, che si apre la voragine che le divide: un ostacolo che Tamara ignora, ma che Maria sente crescere davanti a ogni piccola difficoltà del suo quotidiano. Sarà la fabbrica, culla di aspirazioni e tensioni sociali, a ridisegnare i confini del loro rapporto. E lo farà chiedendo un caro prezzo, con la spietata grazia di un mostro d’acciaio.

Anni Ottanta, provincia toscana, un paesino senza nome, cresciuto attorno a una grande fabbrica che dà lavoro a chiunque. È qui che Tamara e Maria si conoscono: due vicine di casa che hanno ben poco in comune. La prima è un’adolescente di famiglia borghese, la seconda è un’operaia trentenne, alle dirette dipendenze della madre di Tamara. Nonostante queste differenze, tra le due si instaura un rapporto di complicità, quasi un legame tra sorelle che è però continuamente messo in discussione dalla realtà che le circonda: una è ancora alle prese con le prime cotte, l’altra affronta un momento delicato della propria convivenza; una ha tutta la vita davanti, l’altra è ostaggio di un passato di aspettative deluse; una vive inconsapevolmente nel benessere, l’altra non ne può più del suo lavoro. Ed è proprio lungo quest’ultima crepa, quella della diversa estrazione sociale, che si apre la voragine che le divide: un ostacolo che Tamara ignora, ma che Maria sente crescere davanti a ogni piccola difficoltà del suo quotidiano. Sarà la fabbrica, culla di aspirazioni e tensioni sociali, a ridisegnare i confini del loro rapporto. E lo farà chiedendo un caro prezzo, con la spietata grazia di un mostro d’acciaio.

Commenti

Autore


  • Silvia Rocchi

    pisana, studia Belle Arti a Firenze, Bologna e Bruxelles. Tra i fondatori dell’etichetta di autoproduzioni “La Trama”, è autrice unica della biografia a fumetti di Alda Merini [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Lizard
    • Collana: LIZARD
    • Prezzo: 18.00 €
    • Pagine: 160
    • Formato libro: 24 x 17
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817098069

Eventi (1)

  • 25/11/2017 - Ore 10:00, BOLOGNA

    Silvia Rocchi

    Brucia

    Biblioteca Italiana della donne

    Mappa map_pin

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...