Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

L’arte della felicità

Alessandro Rak

Rizzoli Lizard

Il problema dell’infelicità è che non ha ragioni, non ha motivi. Non ha proprio niente da dire, l’infelicità! Il cielo di Napoli grava grigio e carico di pioggia sulla città travolta dal degrado e minacciata da un’apocalissi incombente. È da giorni che Sergio non scende dal suo taxi: i vicoli e le strade in cui gira senza sosta si sono trasformati nel suo personale purgatorio, un labirinto inespugnabile nel quale sembra destinato a vagare all’infinito da quando la notizia della morte di suo fratello Alfredo, da dieci anni monaco buddista in Tibet, lo ha gettato nello sconforto più nero. È il momento di fare i conti con le scelte di una vita trascorsa a sfuggire la propria realizzazione, a nascondersi dietro un muro di orgoglio e di rancore, sacrificando le passioni sull’altare della solitudine e dell’annichilimento; è il momento di accogliere e accettare, finalmente, la propria storia e quella del mondo che lo circonda, e di imparare una volta e per tutte l’essenziale arte della felicità.